Le provocazioni di Salvini

Apprendo dalla stampa che il leghista Matteo Salvini ha ottenuto dalla Questura, per il 2 giugno, Piazza Verdi, per fare campagna elettorale a Lucia Borgonzoni. In piena zona universitaria. Lo scontro tra contestatori e polizia è annunciato ed è quello che Salvini vuole. Continua con le sue provocazioni perché spera di arginare la diaspora di voti verso Manes Bernardini. Non hanno speranze di arrivare al ballottaggio e tentano il tutto per tutto. Sono disperati, allo sbaraglio, e la Borgonzoni dovrebbe dimostrare più autonomia se avesse idee buone, il problema è che non ne ha.

Grave anche che la Questura abbia concesso la piazza a Salvini, creando tutte le condizioni per il verificarsi di scontri e costringendo da 100 a 200 unità di polizia a presidiare la piazza mentre sarebbero di certo più utili altrove.

MARCHIONNE IN FONDERIA

marchionne-in-fonderia

Il sito del RISCIO' BI-BO

bi-bo

ASSOCIAZIONE PRIMAVERA URBANA

PRIMAVERA-URBANA-BOLOGNA

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.